OM/YL Online  

   

Login  

   

donazione  

 
   Donazione a sostegno e per lo
      sviluppo
del Club Italiano
                Modi Digitali
               Psktrentunisti

   

MultiTrans  

   
   
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: alimentatore semplice

alimentatore semplice 4 Anni 4 Mesi fa #1254

  • soulribel
  • Avatar di soulribel
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 100
  • Ringraziamenti ricevuti 22
  • Karma: 23
buona sera amici! stò realizzando una stanzetta insonorizzata per la visione dei film senza disturbare la quiete pubblica :lol: il sistema di areazione l'ho realizzato con un motore a 12v in corrente continua visto che i 3 amplificatori che ho sono anche in corrente continua a 12v ho deciso di realizzare un alimentatore a 12v utilizzando un trasformatore da 500w circa con due secondari da 24v. L'idea di base è realizzare un alimentatore duale dove ogni ramo (0-24v) sia regolato da un 7812 e con 6 transistor pnp ottenere un'uscita di circa 12v con corrente massima 30A dove un ramo lo userei per gli ampli e uno per azionare il motore e le strisce a led per illuminare la stanza vi allego lo schema così da consigliarmi.

Questa immagine è nascosta ai visitatori. Prego accedi o registrati per visualizzarli.

L'unica perplessità è eventuali risonanze o classici (hummmmm) nei diffusori usando questo sistema che ne pensate?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

alimentatore semplice 4 Anni 4 Mesi fa #1255

  • iz8ifl
  • Avatar di iz8ifl
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 533
  • Ringraziamenti ricevuti 109
  • Karma: 20
ciao Paolo

il circuito è un alimentatore base a trasformatore e quindi a ponte di graetz quale produce in uscita una doppia semionda che poi viene raddrizzata e filtrata dal primo condensatore. in uscita avrai i 12 v di sicuro senza troppi rumori (anche perchè in uscita avrai un ripple a 100hz e se tutto calcolato bene a 30A ampere dovresti avere un ripple di poche centinaia di millivolt, piu è alto e piu sentirai rumore negli amplificatori) poichè il filtro sarà calcolato almeno per 40A non si riesce a vedere bene dall'immagine poichè troppo sfocata. ma da quello che noto e che tu usi in ingresso una tensione alternata a 24 volt e che raddrizzata arriverebbe a piu di 30 volts e questo danneggerebbe il 7812 quindi consigliere un lm317 o ua747 che sono due operazionali regolatori di tensione e ci sono molti schemi in rete. Voglio solo aggiungere che in uscita sarebbe meglio prevedere una serie di protezioni contro i corto circuiti ed eventuali rotture del circuito regolatore onde evitare di trovarsi in uscita una tensione superiore diciamo ai 14v.

di seguito ti inserisco il link del sito di un amico OM (Gianfranco IZ8EWD) della mia zona che ha progettato un alimentatore del genere con una serie di protezioni:

www.pianetaradio.it/progetti/alimentatore20a.gif


Questa immagine è nascosta ai visitatori. Prego accedi o registrati per visualizzarli.


è correlato di commenti e foto sul funzionamento e sulla sua realizzazione.

l'unica cosa non capisco perchè non hai optato per un alimentatore di tipo swiching che hanno un costo inferiore e molto meno ingombranti rispetto a questo tradizionale.

ciao Salvatore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
I seguenti utenti ringraziano:: soulribel

alimentatore semplice 4 Anni 4 Mesi fa #1257

  • soulribel
  • Avatar di soulribel
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 100
  • Ringraziamenti ricevuti 22
  • Karma: 23
ok dopo la chiacchierata ho ritoccato lo schema per vedere se ho capito quello che dicevi Salvatore, premetto che non ho mai usato un filtro pigreco in vita mia teoricamente se non ho sbagliato il calcolo la frequenza è di circa 83hz partendo da 100hz sono sceso fin li adattando i valori del condensatore e dell'induttanza per raggiungere un valore esistente 3.3uh l'induttanza e 2200hf per i condensatori riallego lo schema modificato visto che per via della grandezza si vede male il valore dei componenti li ho specificati sopra vediamo se ci ho capito qualcosa :lol:

Questa immagine è nascosta ai visitatori. Prego accedi o registrati per visualizzarli.

mancano i diodi di protezione per il 7812 e un sistema di accensione rallentata per gli amplificatori che cercherò di aggiungere... il filtro pigreco Salvatore posso saltarlo nel secondo ramo visto che alimenterà il motore e le led strips?
Ultima modifica: 4 Anni 4 Mesi fa da soulribel.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

alimentatore semplice 4 Anni 4 Mesi fa #1260

  • iz8ifl
  • Avatar di iz8ifl
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 533
  • Ringraziamenti ricevuti 109
  • Karma: 20
non cosi ma come questo schizzetto che ho fatto l'altra sera:


Questa immagine è nascosta ai visitatori. Prego accedi o registrati per visualizzarli.


in pratica i due condensatori da 2200uf dividono la tensione per meta di quella ai capi del condensatore da 22000uf facendo si di tenere all'ingresso del regolatore 7812 una tensione al di sotto di quella a specifica che se non sbaglio non dovrebbe superare i 25 volts
Ultima modifica: 4 Anni 4 Mesi fa da iz8ifl.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
I seguenti utenti ringraziano:: soulribel

alimentatore semplice 4 Anni 4 Mesi fa #1261

  • soulribel
  • Avatar di soulribel
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 100
  • Ringraziamenti ricevuti 22
  • Karma: 23
ecco ora mi è chiaro, vedo che hai usato transistor npn e che il pigreco è composto da 2 condensatori e 2 induttori... quel sistema di filtro non l'avevo mai usato devo cercarlo e scoprirne un pò di più... per la parte a 220v ovvero nel primario è consigliabile inserire una rete di snubber? come soppressore?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

alimentatore semplice 4 Anni 4 Mesi fa #1262

  • iz8ifl
  • Avatar di iz8ifl
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 533
  • Ringraziamenti ricevuti 109
  • Karma: 20
Si i transistor che usavo all'epoca erano dei semplici 2n3055 che ognuno erogava all'incirca sui 5A continui e che forse oggi non li fanno piu ma se ne trovano in giro di piu potenti ed in ogni caso adattabili senza problemi. Per quello che riguarda il pi greco con l'induttore sulla massa serve per chi volesse alimentare carichi di tipo induttivo e queste non farebbero ritornare sui componenti attivi eventuali oscillazioni dipendenti da questi carichi e che senza con l'andar del tempo potrebbero danneggiare i transistor e il regolatore ma anche i componenti passivi.
Mi dimenticavo i diodi d2 e d3 sono dei semplici 1n4007, ognuno provoca una caduta di tensione di 0,6 volt innalzando sul pin out del 7812 di 0,6V per ogni diodo inserito in questo caso essendo due avrai 12+(0,6×2)=13,2V.
Magari tra i pin e in e out del regolatore si potrebbe inserire un diodo con il catodo collegato al sul pin IN e anodo su OUT, questo proteggerebbe da eventuali scariche all'accensione e allo spegnimento dell'apparecchiatura ed eventuali scariche provocate da continue commutazioni che avverrebbero su un eventuale carico collegato in uscita e visto che tu usi degli ampli di potenza in bf io ne metterei anche sui transistor tra collettore ed emettitore con anodo collegato su emitter e catodo su collettore. Magari domani se ho un attimo completo lo schema inserendo anche questi diodi.

Per quello che riguarda la rete di snubber essendo un alimentatore non switching non ne vedo l'utilita anche perchè questo alimentatore non produce commutazioni ad alta frequenza come del resto fanno gli switching che solitamente usano dei mosfet all'ingresso pilotati da un onda quadra anche a frequenze di 8khz
Ultima modifica: 4 Anni 4 Mesi fa da iz8ifl.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
I seguenti utenti ringraziano:: soulribel
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Moderatori: soulribel, essereonon, IZ3ZLU
Tempo creazione pagina: 0.437 secondi
Powered by Forum Kunena
   
   
© PSKTRENTUNISTI ITALIAN CLUB (PIC)