OM/YL Online  

   

Login  

   

donazione  

 
   Donazione a sostegno e per lo
      sviluppo
del Club Italiano
                Modi Digitali
               Psktrentunisti

   

MultiTrans  

   
   
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: pkw thf1 e warc

pkw thf1 e warc 4 Anni 8 Mesi fa #993

  • iz8oyv
  • Avatar di iz8oyv
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 7
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
gentili amici ancora ben trovati vorrei lanciare una discussione intorno ad una feccenda che da qualche tempo mi e' capitata che verte sul funzionamento delle trappole.premesso il fatto che stiamo parlando di trappole e non di bobine alla mia fiammante antenna nuova la thf1 di pkw a queate benedette trappole propoio non vogliono sapere di funzionare ...anzi a dire il vero funzionano tanto bene che non si escludono mai , l'antenna risulta essere bloccata sui 18mhz swr 1:1 contro un completo disadattamento in 24 swr tendente ad infinito.......sentendo la propieta' potrebbe essere un bullone lento sulle trappole che funge da morsetto di collegamento fra induttanza e capacita......boooo a me sembra strano secondo voi e' credibile???? aspetto con ansia vostre opinioni cordaili saluti :blink: :blink:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

pkw thf1 e warc 4 Anni 8 Mesi fa #994

  • iz8ifl
  • Avatar di iz8ifl
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 533
  • Ringraziamenti ricevuti 109
  • Karma: 20
Ciao Daniele
abbiamo molto discusso su questo problema e sin dall'inizio ho avuto sospetto su una delle due trappole essendo che non conosco i particolari costruttivi di quell'antenna allora non è molto facile giungere a soluzione senza un VNA che le possa misurare. La cosa diventa ancora più complicata se si hanno dei falsi contatti come succede a te, molte volte anche collegando un VNA con guasti di questo genere (saltuari e non continui) non si giunge subito ad una soluzione.
Quello che dice la PKW penso che sia possibile e visto la moltitudine di prove da te effettuate con l'ausilio anche di Davide iz8fov, mi sento di dire che a questo punto bisognerebbe calare l'antenna a terra e rimandarla indietro alla ditta per effettuare delle prove con la loro strumentazione e visto che l'antenna è nuova, la ditta, dovrebbe provvedere alla sostituzione almeno delle trappole.
Detto questo per fare un po' di chiarezza sul funzionamento di una trappola ho fatto uno schizzetto che puotrebbe venire utile:


Questa immagine è nascosta ai visitatori. Prego accedi o registrati per visualizzarli.



Da quello che possiamo vedere la trappola è un "interruttore" costituito da due elementi passivi, condensatore e induttanza, posti in parallelo sul dipolo.
Nella foto ho inserito solo un ramo del dipolo, questi due componenti messi in questa configurazione alla loro frequenza di risonanza presenteranno una resistenza quasi uguale a zero, quindi questo chiude il circuito a quella frequenza prolungando l'antenna e facendola funzionare alla frequenza di risonanza. Naturalmente una frequenza al di sopra o al di sotto della frequenza di risonanza farebbe variare la resistenza (in alternata questa resistenza si chiama reattanza) cosicchè da far risuonare o nella parte in basso alla trappola, sempre che la frequenza sia quella giusta, nel nostro caso i 12 metri quindi presentando una reattanza quasi infinita che poi sarebbe l'interruttore aperto in figura.

ho raffigurato una trappola che ho aperto nella mia verticale hygain facciamo qualche ipotesi:
- mettiamo caso che il condensatore sia staccato e quindi rimarrebbe solo l'induttanza collegata cosa succederebbe?
in questo caso non ci sarebbe più una frequenza di risonanza ma al variare della frequenza avremmo una variazione di reattanza
la formula finale per calcolare questa reattanza e la seguente:
XL = 6,28* F * L

- secondo caso staccato l'induttore, si avrebbe una reattanza capacitiva cosi calcolata:
XC = - 1/(6,28 * F * C)

se abbiamo staccato l'induttanza a 18mhz avremmo la parte superiore dell'antenna completamente staccata e quindi impossibilitata a funzionare nei 18mhz (questo se la costruzione della trappola e simile a quella della figura), mentre se avremmo staccato il condensatore l'antenna funzionerebbe in tutta la sua lunghezza caricata dalla bobina con una reattanza induttiva che potrebbe essere quasi influente a quella frequenza per cui nei 18Mhz funziona bene.

con questo concludo salutandovi 73 de iz8ifl Salvatore
Ultima modifica: 4 Anni 8 Mesi fa da iz8ifl.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

pkw thf1 e warc 4 Anni 8 Mesi fa #995

  • iz8ifl
  • Avatar di iz8ifl
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 533
  • Ringraziamenti ricevuti 109
  • Karma: 20
ecco quello che dice wikipedia in merito alla frequenza di risonanza di un circuito RLC:

La frequenza di risonanza in un circuito RLC è quella particolare frequenza alla quale le componenti reattive dell'impedenza (reattanza induttiva per i componenti induttivi e reattanza capacitiva per i componenti capacitivi) del circuito in questione si equivalgono in modulo, e pertanto, avendo segno opposto, si annullano reciprocamente. Con l'annullarsi a vicenda di tali componenti, l'impedenza del circuito, alla frequenza alla quale si verifica la risonanza, sarà data dal solo contributo dei componenti resistivi; in particolare essa avrà modulo minimo e fase nulla.

Se in generale vale Z=R+Xl-Xc dove Xl=jwL e Xc=j/wC In condizioni di risonanza cioè quando Xc=Xl si ha Z=R.

Esplicitando Xc=Xl si ottiene l'uguaglianza jwL=j/wC. Risolvendo rispetto alla pulsazione w si ha w=1/sqrt{LC} che è detta pulsazione di risonanza. Sapendo che w=2πf si può determinare la frequenza (f) di risonanza.

Dalle affermazioni precedenti è dunque deducibile che la frequenza di risonanza è la frequenza alla quale la funzione di trasferimento della rete raggiunge il suo massimo ( oppure è uguale ad uno in caso di reti passive). Questa caratteristica è sfruttata nelle reti risonanti in modo che la frequenza di interesse venga fatta passare inalterata (in modulo) e le frequenze contigue vengano attenuate. Alcuni esempi di applicazione delle reti risonanti sono i filtri risonanti e i trasformatori accordati, entrambi sfruttati nella realizzazione di oscillatori.

Viene inoltre definito con Q il fattore di merito di una rete. Esso è un indice delle perdite per effetto Joule nella rete in risposta armonica, infatti è inversamente proporzionale alla parte resistiva della rete (nel caso serie) cioè alla parte reale dei poli complessi coniugati che descrivono la funzione di trasferimento della rete. Q non esiste se non ci sono perdite o altri elementi ohmici. Il fattore di merito Q ci dà inoltre la larghezza della campana che descrive graficamente l'andamento della tensione rispetto alla pulsazione.


aggiungo solo dai passaggi sopra che essendo w=2πf=6,28*f e che w=1/sqrt{LC} possiamo ottenere la frequenza di risonanza f=1/(6,28*sqrt{LC})
sqrt è la radice quadrata

per non fare troppi calcoli ho trovato questo interessante sito che ci mette a disposizione il calcolo della frequenza di risonanza inserendo i valori di capacita e induttanza:

www.claredot.net/it/sez_Elettronica/frequenza_di_risonanza.php
Ultima modifica: 4 Anni 8 Mesi fa da iz8ifl.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

pkw thf1 e warc 4 Anni 7 Mesi fa #1019

  • iz8oyv
  • Avatar di iz8oyv
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 7
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Cari amici dopo svariate peripezie e un po di fortuna abbiamo insieme ottenuto un gran successo.....finalmente da 10 giorni l' antenna funziona;come suggeritomi da pkw ho controllato e serrato una coppia di bulloni sulle bobine,stile bulloni rappresentano una a sorta di morsetto e meccanicamente non hanno nessuna funzione ,a dire il vero sembravano ben serrati io comunque ho fatto circa 1/4 di giro in più forzando un po....comunque adesso funziona.....vi auguro le migliori fortune anche a voi saluti da iz8oyv
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
I seguenti utenti ringraziano:: iz8ifl

pkw thf1 e warc 4 Anni 7 Mesi fa #1023

  • IZ3ZLU
  • Avatar di IZ3ZLU
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 597
  • Ringraziamenti ricevuti 104
  • Karma: 44
Malefiche antenne... dopo una spiegazione Einsteniana di Salvatore (grazie mille) tutto si risolve con la formula.... stringi al meglio i bulloni... :dry:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

pkw thf1 e warc 4 Anni 7 Mesi fa #1024

  • iz8ifl
  • Avatar di iz8ifl
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 533
  • Ringraziamenti ricevuti 109
  • Karma: 20
Grazie Lanfranco del paragone ma non mi avvicino nemmeno lontanamente al maestro Einstein, avessi almeno la metà della sua capoccia... ;)

L'antenna di Daniele è nuova quindi ci si aspettava che funzionasse al primo colpo ma purtroppo non tutte le ciambelle riescono con il buco :dry: cosi poveretto non so quante prove ha fatto prima di chiamarmi al cellulare ed io da come me l'aveva spiegata ero subito andato sulle trappole che poi alla fine sono il punto debole di un po' tutte le antenne con questi sistemi, visto la mia passata esperienza sulla mia verticale hy gain 18avq2 e visto che adesso installerò il traliccio, passerò ad una direttiva credo proprio che eviterò il sistema trappole :woohoo:
Ciao Salvatore iz8ifl
Ultima modifica: 4 Anni 7 Mesi fa da iz8ifl. Motivo: errori grammaticali
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Moderatori: iz8ifl, iz1tgh, IZ3ZLU, iz8guh
Tempo creazione pagina: 0.328 secondi
Powered by Forum Kunena
   
   
© PSKTRENTUNISTI ITALIAN CLUB (PIC)